Costruzione di una piscina : tecnica mutuata dal genio civile

La modalità adottata per la costruzione di piscine da MARINAL è ispirata alle opere edili del genio civile.
MARINAL fa ricorso alla medesima tecnica che viene utilizzata per fabbricare dighe, edifici di edilizia residenziale, stadi, impianti di depurazione…

La tecnica fondata sull’uso di calcestruzzo armato adottata da MARINAL verte su un sistema di casseratura strutturale integrata in acciaio zincato.

I pannelli della cassaforma misurano 1,60 m di altezza x 0,90 m di larghezza e sono costituiti da due griglie filtranti in lamiera stirata e rinforzati da rinforzi verticali. Una volta cementati nel calcestruzzo ciò li rende un reticolato di protezione dalle crepe.

I pannelli si fissano gli uni agli altri mediante un sistema di connettori snodati. La modularità dei pannelli permette così di progettare piscine di qualsiasi forma, senza zone di fragilità.

La struttura a griglia dei pannelli consente di vedere la colata del calcestruzzo. Ciò garantisce un perfetto controllo dell’uniformità del riempimento nei pannelli.

Le pareti e la lastra del fondo sono collegate da un sistema di armature ininterrotte che permette di ottenere una perfetta omogeneità del calcestruzzo e di creare una vera struttura monoblocco. Tutta la struttura in acciaio rimane all’interno del calcestruzzo. La cassaforma non viene eliminata. L’acqua in eccesso è eliminata dalla gravità. Il calcestruzzo solidifica in ventiquattro ore.

Per qualsiasi quesito possiate avere relativamente alla tecnica inerente al calcestruzzo armato MARINAL, contattate un realizzatore di piscine MARINAL tramite il nostro formulario di contatto.

Tecnica edilizia mutuata dal genio civile

Reticolato a protezione dalle crepe

Controllo visivo della colata del calcestruzzo

Struttura monoblocco per piscine