Il rivestimento di una piscina è un elemento di importanza fondamentale per la sua estetica. È nella sua scelta che si determinano la struttura e i colori preferiti.

Il grande vantaggio offerto dalle piscine in calcestruzzo MARINAL è che esse permettono di scegliere qualsiasi tipo di rivestimento. Il calcestruzzo è un materiale che permette di applicare rivestimenti dipendenti dal supporto (cemento cerato, piastrelle, intonaco, vernice) oppure da esso indipendenti (liner, membrana in PVC e poliestere). È quindi possibile scegliere la finitura preferita, a seconda delle proprie propensioni di carattere estetico e del budget disponibile.

Piastrelle, ceramica e mosaico

Le piastrelle offrono una grande libertà a livello decorativo. Le piscine costruite in calcestruzzo armato monoblocco sono le sole che consentono un rivestimento in piastrelle, dal momento che sono piscine a tenuta stagna per via del loro processo costruttivo, mentre il rivestimento in piastrelle, per sua natura, non è giustamente impermeabile.
Il rivestimento in piastrelle per piscine è definito “dipendente dal supporto”: è posato direttamente sulle pareti e sul fondo della vasca, dopo l’applicazione di un intonaco. È quindi necessario che la vasca sia a tenuta stagna di per sé.
Le personalizzazioni decorative delle piastrelle sono infinite: affreschi, decorazione del fondo della vasca, fregio decorativo sulla linea d’acqua…

Intonaco di finitura e cemento cerato

Le piscine in calcestruzzo armato MARINAL sono garantite a tenuta stagna per via del loro processo di costruzione monoblocco.
Il rivestimento finale può essere un intonaco di finitura silico-marmoreo o di cemento cerato, una soluzione molto alla moda.
L’applicazione è uniforme e conferisce una finitura perfettamente liscia e naturale.
L’intonaco di finitura e il cemento cerato sono resistenti a qualsiasi prova e offrono una finitura eccellente da un punto di vista estetico. I colori possono essere personalizzati all’infinito ed è anche possibile combinare l’intonaco o la finitura in cemento cerato a un fregio decorativo in piastrelle.

Vernice di rivestimento per piscine in calcestruzzo

È possibile utilizzare delle vernici speciali per piscine da applicare su un primo strato di intonaco direttamente sul calcestruzzo. La vernice speciale per piscine è certamente la soluzione meno dispendiosa, ma anche la meno duratura. Bisognerà prevedere di riapplicarla ogni tre anni. I nostri consulenti vi indirizzeranno piuttosto verso gli intonaci di finitura che offrono finiture di maggior qualità estetica e durature.

Liner, membrane in PVC armato, rivestimenti in poliestere

I rivestimenti della struttura della piscina con dei liner, delle membrane in PVC o in poliestere sono definiti “indipendenti dal supporto” perché si adattano a qualsiasi tipo di struttura della piscina. Sono tagliati su misura e svolgono un ruolo per quel che concerne la tenuta della vasca.
Queste membrane flessibili si appoggiano all’interno della vasca, in modo da seguirne le forme e da rendere impermeabile la struttura. Questi rivestimenti quindi nella maggior parte dei casi sono utilizzati per piscine la cui costruzione non è a tenuta di per sé.

Un consulente MARINAL sarà a vostra disposizione per discutere con voi relativamente al tipo di rivestimento più adatto alle vostre esigenze durante lo studio del vostro progetto di costruzione di una piscina in calcestruzzo.